Twitter Facebook Youtube

L’emozione del tempo, Deejay 33

Questa puntata di GiroDisco, vuole essere particolare, dando più rilevanza alla parte emozionale, oltre che al racconto dell’evento in se stesso.
Milano 17 Febbraio, e presso il Fabrique si festeggia il 33° compleanno di Radio Deejay, nata nel 1982, dal lungimirante Claudio Cecchetto, dove ha visto nascere molti protagonisti del mondo dello spettacolo.
Chi come me, è nato negl’anni ‘70, la radio quella analogica è stata nel tempo uno dei punti di riferimento, attraverso la musica e le mode, si è cresciuti assieme creando dei veri propri stati d’animo, bello ricordare quando era la radio di riferimento per la musica dance degl’anni ‘90 ed ancora non aveva neanche la copertura di oggi, basti pensare che ad Arezzo non la si prendeva ancora, e che per recepire il segnale, c’è chi si spingeva nelle alture circostanti, e munito di registratore, riempiva le cassettine audio di Deejay Time e Parade del mitico Albertino, programmi culto per l’epoca che dettavano legge, si pensi che anche l’acquisto dei dischi, spesso era dettato dalla mitica pagellina che riportava le hit dell’Eurodance ‘90, e si prendeva spunto al mixaggio dei mitici Molella e Fargetta con i loro MegaMix notturni, o lo scratch di Prezioso.
L’emozione nel ricordo si fa sentire, di quella vera, e non mi vergogno nel dire che ascoltando la storica puntata reunion del Deejay Time del 3 Dicembre 2014, la lacrimuccia non è mancata, dettata dall’amore per la musica nel rivivere momenti dell’adolescenza, cosi come nel partecipare al compleanno di questo network radiofonico amico di molti dei nostri momenti.

Il vinile è il protagonista della serata, ed appena entrati al Fabrique lo si percepisce anche dalla scenografia, raffigurata da un enorme disco in movimento sul mitico giradischi technics 1200, strumento noto a tutti quei dj’s che hanno fatto la gavetta con il vinile, quando il mixaggio era controllato dall’orecchio del dj e non dal sincro dell’epoca digitale.

Questo 33° compleanno, decidiamo di viverlo tra il pubblico per coglierne l’essenza, quando la Pina con lo sfondo musicale di “Pump Up The Jam” dei “Technotronic”, presenta il primo della lista, che dovrà premere il famoso tasto quadrato start sul 1200, Nicola Savino, che suona i maggiori successi anni ‘80, tra cui il conteso” Sweet Dreams” degli “Eurythmics”, e si ritrova anche la bella sorpresa di avere sul palco come per magia, Max Pezzali cantare insieme a tutto il pubblico la sua canzone “Gli anni”.
Arriva l’ironico irriverente, Dj Angelo che non si risparmia in battute, e nel far vedere le sue rotondità, ci regala un simpatico dj set a suon di musica anni ‘90, lasciando spazio al Trio Medusa nei panni de He-Man and the masters of the universe, presentano Albertino colonna portante dell’emittente, destreggiandosi con i vinili tra ‘80 e ‘90.

E’ il momento del “capo”, sale in consolle il direttore artistico, Linus che apre con “Jaedee – Plastic Dreams” che lo riporta alla memoria delle ultime serate in disco, e ricordiamo anche quando tramite uno dei primi circuiti radiofonici trasmetteva su Radio Effe.
Si prosegue volando, infatti Fabio Volo si introduce con la sua sigla e da il tocco di festa con la canzone di “Nino Manfredi – Tanto Pè Cantà”, ma ammettendo la sua incapacità nel gestire la consolle, affida il mixer ad un grande dj, Benny Benassi.
Fabio B, accende l’hip-hop e poco dopo il palco viene letteralmente invaso da Emis Killa ed Ensi, che con il loro freestyle, sembra che si sfidino in battles richiamandosi in rime, solo il rock di Nikki riesce a fermarli, e scatenato non solo seleziona i dischi più a tema con il suo stile, ma li suona live, facendo saltare tutto il pubblico.

Il momento finale, tutti sul palco richiamati da Linus, nel ringraziare coloro che sono intervenuti al Compleanno di Deejay 33 , rinnovando l’appuntamento per il prossimo evento.
Gli anni passano, e le emozioni della musica rimangono nel tempo, lasciando i ricordi che rivivono in questi momenti.
Rinnoviamo gli Auguri a Laura Perugini, che per l’occasione festeggiava anche lei il compleanno, ma non si è sottratta nel ritrarre i momenti salienti con le immagini sotto riportate, un grazie allo staff del Fabrique e all’uffico stampa di Radio Deejay.
Termina questo viaggio nel tempo di GiroDisco, appuntamento alla prossima puntata…

Joseph Deejay

Articoli simili