Twitter Facebook Youtube

Franchino, Pechino, Ricky Le Roy, 00Zichy a Le Mirage

Sabato 13 Dicembre, Santa Lucia, e come detta il proverbio “il giorno più corto che ci sia”, in effetti serve più la notte, in questa serata storica svoltasi a Le Mirage, di Monte San Savino (AR). (Gallery fotografica presente in fondo all’articolo)

Gli ospiti per l’occasione, sono alcuni artisti della Metempsicosi, i precursori della musica elettronica, il mitico quartetto composto da Franchino, Pechino, Ricky Le Roy, e 00Zichy.

Facciamo un po di storia, nel 1997 nasce il progetto Metempsicosi Artisti Indipendenti, al quale fanno parte Mario Più, Ricky Le Roy, Joy Kitikonti, Franchino, Zicky e Luca Pechino, divenendo uno dei poli principali sia di produzione che d’intrattenimento della musica elettronica, in particolar modo negl’anni novanta e primi duemila con la suonatissima progressive e la techno, made in Italy, esportata a livello internazionale, dalla culla Toscana dei locali storici quali l’Imperiale, il Duplè, l’Insomnia, fino a suonare nei migliori clubs Italiani ed internazionali.

La serata si carica fin da subito con l’esibizione del duo Cortonese Amplifunk, composto da Marco Fumagalli e Frances, che pian piano lasciano spazio in consolle agli ospiti della serata.

Si contraddistingue l’inconfondibile voce di Luca Pechino, che da subito raccomanda il pubblico presente con “chi fosse venuto per ascoltare commerciale, ha sbagliato locale, solo elettronica dentro la mia anima”, non si fa attendere molto la voce del mitico Franchino, che comincia a raccontar del sue storie “c’erano una volta i dinosauri…” e la mitica frase “dove la musica è magia” ma avendo esperienza come dj, pettina la musica attraverso i suoi effetti speciali, campiona più volte il grande successo “Bow chi bow – Hocus Pocus”, oltre le frasi di viaggi spaziali ed in lingua francese, gettonatissimo nel far le foto con i fans, (per l’occasione inviamo un saluto alla simpatica ragazza, incredula di essere pubblicata, che ha creato una personale camAct GoPro cartonata) prendendoli con il mulinello, ma come dice lui ” gli manca la canna”.

I Dj’s in prima parte, 00Zicky,  alle 2 e 10 della mattina come scansiona il tempo la voce di Pechino, e alle 3 e 25 quella di Richy Le Roy, creano il delirio musicale, suonando ottima musica elettronica, che coinvolge tutti fino alla chiusura della serata.

Momento dei ringraziamenti, per Laura Perugini ed il suo obbiettivo, e per Le Mirage, Tito Ghezzi e lo staff per la disponibilità.

Nel ringraziarvi della lettura, si conclude la puntata n.14 di GiroDisco, sempre in giro, alla prossima…

Joseph Deejay

Articoli simili