Twitter Facebook Youtube

L’ultimo sabato sera 2016 dell’Amnesia Milano, con Sam Paganini e Gianni Sabato

L’ultimo sabato sera 2016 dell’Amnesia Milano conferma l’attenzione del suo team per i dj italiani capaci di farsi onore in tutto il mondo. Sabato 17 dicembre il locale milanese si concede due graditi ritorni: Sam Paganini, che nella circostanza si presenta in versione extended set, e Gianni Sabato. La techno di Paganini è stata più volte definita “sexy, groovy e dark”: uno stile che Paganini si è costruito set dopo set, traccia dopo traccia, in oltre vent’anni di grande coerenza musicale: tra i suoi highlights, da segnalare le uscite discografiche su Plus8, Cocoon and Drumcode, rispettivamente le label di Richie Hawtin, Sven Väth e Adam Beyer. Un tris mai riuscito prima a nessun dj italiano. Le sue tracce quali “Rave” e “Polyester” sono diventate veri e propri inni da club, con infinite visualizzazioni su YouTube e riscontri sia di pubblico sia di critica.

Dal Berghain di Berlino al Crobar di Buenos Aires, da Awakenings a Love Family Park, non esistono club e festival di riferimento dove Sam Paganini non abbia suonato e continui a suonare. Gianni Sabato fa parte della nuova avanguardia elettronica italiana, un dj ed un produttore che in questi anni si sta affermando con le sue label Plus Beat, Radycal e il progetto Rush?, senza dimenticare le sue release per Cocoon Records e tante altre etichette di livello. Passione, ricerca e innovazione sono le sue linee guida: le stesse di Amnesia Milano. Sabato 17 dicembre A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Manuel V, Christian Bag, Aldi, Mnstry e Sam.

Articoli simili