Twitter Facebook Youtube

Gli appuntamenti di Ottobre all’Amnesia di Milano

La stagione dell’Amnesia è soltanto agli inizi, ma la sua intensità è già ai massimi livelli. Si comincia sabato 01 ottobre con lo showcase di Second State e la performance di Pan-Pot e di Stephan Hinz (live). Second State è una realtà aumentata, creata dai Pan-Pot medesimi: molto più di un’etichetta discografica, quasi un universo parallelo dove condurre gli adepti della techno in una nuova dimensione. Sabato 08 consolle tutta italiana con Luca Agnelli e Gianni Sabato, dj e produttori in costante evoluzione, per i quali l’eclettismo è sempre la regola, mai l’eccezione. Sabato 15 è festa grande grazie al quattordicesimo compleanno dell’Amnesia Milano, sempre più hub fondamentale per tutti gli eventi milanesi più importanti di musica elettronica: a SantéSidney Charles e Cristoph il compito di disegnare le traiettorie sonore di una serata che si preannuncia speciale. Venerdì 21 primo evento stagionale al Fabrique di Milano: in scena la label Innervisions, ovvero Dixon e Âme, che si esibiranno per tutta la serata in b2b. Qualità e stile assoluti: non serve aggiungere altro. Sabato 22 due graditissimi ritorni: Neverdogs e Da Vid. La quattordicesima annata dell’Amnesia non intende davvero lasciare nulla al caso.

pan-pot_by_klaus_mellenthinSabato 01 ottobre l’Amnesia si trasforma in una piattaforma musicale decisamente unica, grazie allo showcase di Second State e alla performance di Pan-Pot e di Stephan Hinz (live). Second State è una realtà aumentata creata dai Pan-Pot medesimi: molto più di un’etichetta discografica, quasi un universo parallelo dove condurre gli adepti della techno in una nuova dimensione. I berlinesi Tassilo Ippenberger e Thomas Benedix hanno dato vita al duo Pan-Pot nel 2005: da subito si sono imposti come un indiscusso punto di riferimento nel panorama della musica elettronica; sempre pronti a stupire, come dimostra il loro recentissimo Ep ‘Win Some’, uscito a fine luglio su Mood Records: un autentico gioiello che conferma il loro sistematico stato di grazia, che li ha portati a suonare da protagonisti in festival quali Awakenings e Timewarp e alla serata HYTE ad Ibiza. Stephan Hinz è un grande cantastorie musicale, merito di una preparazione e di una cultura che non lo farebbero sfigurare nel ruolo di un’ideale direttore d’orchestra. Affiliato ai Pan-Pot dal 2014, Hinz ha un suo stile inconfondibile, uno dei pochi dj e produttori che può definirsi underground senza che nessuno possa permettersi di pensare il contrario. Sabato 01 ottobre A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Manuel V, Davide Fusetti, Xavier, The Flow e Nice

 

Articoli simili